logo
Populate the side area with widgets, images, navigation links and whatever else comes to your mind.
Strömgatan 18, Stockholm, Sweden
(+46) 322.170.71
ouroffice@freestyle.com

Follow us

Associazione benemerita riconosciuta dal Coni World Olympians Association
ANAOAI
ASSOCIAZIONE NAZIONALE ATLETI OLIMPICI E AZZURRI D'ITALIA

#olimpiciazzurri

TORINO

ANAOAI / TORINO

PRESIDENTE: Stefano LONGHI
INDIRIZZO: C.so Orbassano, 191/7 – 10137 TORINO (TO)
EMAIL: anaoai.torino@libero.it

Elenco soci

Tra le prime adesioni alla neonata Associazione AAI (Atleti Azzurri d’Italia) arrivò quella di Torino grazie alla passione e alla costanza dell’atleta Gino Ricci che, con altri cinque studenti aveva potuto gareggiare alle gare del GUF (Gruppo Universitario Fascista). Furono così iscritti atleti del passato che avevano partecipato alle Olimpiadi di Berlino del 1936, le atlete Ferdinanda Bullano e Lidia Bongiovanni quarte assolute nella staffetta 4 x 100. Tanti sono i soci che si sono iscritti negli anni e alcuni hanno anche collaborato rivestendo le cariche di Consiglieri, Probiviri e Revisori dei Conti. Ricordiamo alcuni campioni provenienti da varie discipline: i ciclisti Nino De Filippis, Guido Messina, Italo Zilioli, Franco Balmanion; gli schermitori Giuseppe “Pippo” Delfino, Cesare Salvadori, Carlo Filogamo; gli atleti Livio Berruti, Edera Cordiale, Carlo Lievore; il calciatore Gianpiero Boniperti; gli automobilisti Alberto Ascari, i Fratelli Valenzano; il judoka Fabio Basile; la nuotatrice Luisa Trombetti; l’aviatore Vittore Catella; per lo short track Fabio Carta; per lo sci alpino Piero Gros, Paolo De Chiesa. Chiediamo scusa a quelli non ricordati ma abbiamo scelto a caso fra i molti, tutti “Campionissimi”. Nel frattempo all’ANAOAI (Associazione Nazionale Atleti Olimpici Azzurri d’Italia) si è intitolato un Giardino con la targa abbracciata da piante verdi e con un’aiuola fiorita ai suoi piedi; è un bel giardino circondato da una bassa ringhiera in ferro e con un allegro “Turet” (la fontanella con la testa del Toro, dalla quale scende l’acqua limpida che arriva dal Monviso). Per molto tempo è stata realizzata la “Festa del Giardino”, dove i giovani incontravano i campioni per parlare di sport. Questa ed altre manifestazioni hanno segnato negli anni la vita della Sezione di Torino.