logo
Populate the side area with widgets, images, navigation links and whatever else comes to your mind.
Strömgatan 18, Stockholm, Sweden
(+46) 322.170.71
ouroffice@freestyle.com

Follow us

Associazione benemerita riconosciuta dal Coni World Olympians Association

Comitato Italiano Paralimpico
ANAOAI
ASSOCIAZIONE NAZIONALE ATLETI OLIMPICI E AZZURRI D'ITALIA

#olimpiciazzurri

Tricolori cadetti e giovani, vincono Paulis, Reale e Iacomoni

ANAOAI / NAZIONALE  / Tricolori cadetti e giovani, vincono Paulis, Reale e Iacomoni

Tricolori cadetti e giovani, vincono Paulis, Reale e Iacomoni

Al Pala Arcidiacono del Cus Catania è andata in scena oggi la terza giornata di gare dei Campionati italiani Cadetti e Giovani, l’ultima con prove dedicate agli under 17. Nella spada femminile Cadette è Giulia Paulis la vincitrice della gara e del titolo italiano. La romana delle Fiamme Oro ai quarti ha battuto 15-9 Eleonora Sbarzella del Circolo della Scherma Terni, in semifinale ha poi vinto alla priorità 11-10 su Federica Zogno della Ginnastica Victoria e, nel match finale, ha superato 15-11 Benedetta Madrignani del Circolo Scherma La Spezia. In precedenza la spezzina, che l’anno scorso era stata terza, era giunta in finale grazie alla vittoria 15-9 su Caterina Auteri della Methodos. Si confermano campioni italiani Cadetti Matteo Iacomoni (Pisascherma) nel fioretto maschile ed Edoardo Reale (Frascati Scherma) nella sciabola maschile. Iacomoni, che ad aprile ha conquistato la medaglia di bronzo ai Mondiali di Dubai, in semifinale ha sconfitto 15-5 Jacopo Poggio del Club Scherma Torino e, in finale, ha vinto 15-11 su Andrea Zanardo dell’Antoniana Scherma Padova. Terzo posto anche per Francesco Spampinato della Scherma Modica, superato 15-13 in semifinale da Zanardo. Al vincitore della gara è andato anche il premio dedicato alla memoria del maestro Viktor Putyatin, olimpionico che ha legato la sua storia al Cus Catania. Reale si è invece aggiudicato il bis grazie al successo in finale contro Daniele Stirpe della Virtus Lame Tricolori col punteggio di 15-8. In semifinale sono giunti anche Marco Stigliano della Champ Napoli, sconfitto 15-11 dal vincitore di giornata e Francesco Pagano della SS Lazio Scherma Ariccia, che era in vantaggio 9-4 su Stirpe, ma che si è poi areso 15-11. Domani ultima giornata di gare con le prove di spada femminile, fioretto maschile e sciabola maschile under 20.

No Comments

Reply