UDINE. Corsa in montagna della Val Canale

Si è svolta domenica 13 agosto la tradizionale corsa in montagna della Val Canale, le cui radici risalgono alla fine del secondo conflitto mondiale; nata per ricreare un’atmosfera di allegria che consentisse di dimenticare gli orrori vissuti in questa terra di confine.
Nel corso degli anni stata articolata in diverse prove che quest’anno hanno assunto la specificazione di: 24ma Staffetta Alpina del Monte Lussari – 16° Trofeo “Memorial Carlo Emanuele Melzi” – Campionato Regionale Assoluto Staffetta – 10ma Individuale Berg Lauf, 20km di saliscendi con partenza da Camporosso di Tarvisio.
L’organizzazione è stata curata dall’Unione sportiva “Mario Tosi”, (società tarvisiana fondata nel 1952), sotto l’egida di Mariano Malfitana e di Enzo Bertolissi, personaggi di sport che qualche anno addietro hanno dato vita alla Maratona dell’Etna; come dire un ponte tra l’estremo nord d’Italia (Tarvisio) e il sud (Fiumefreddo di Sicilia-Catania).
Alle competizioni hanno partecipato atleti azzurri ed amici degli azzurri con le rispettive famiglie, il che ha permesso di cementare condivisioni di pensiero sul ruolo dello sport e della attività motoria generalizzata.
Sono risultati vincitori della Staffetta Alpina, sommando i tempi delle varie frazioni, e del Campionato Regionale Friuli Venezia Giulia: Piuk Tadei – Di Gleria Wassili – Nicola D’Andrea dell’U.S. Aldo Moro Paluzza e la squadra femminile dell’U.S. Timaucleulis composta da Lavinia Garibaldi, Luigina Menean e Carla Spangaro; della Berg Lauf: 1° Simon Strnad, 2° Marco Primus, 3° Franci Teraz e della gara femminile nell’ordine: Mojca Koligar, Alionka Kornijenko e Valentina Vianello.
Alle premiazion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *