CREMONA: GLI OSCAR DELLO SPORT

Nei locali della Canottieri Baldesio di Cremona si sono celebrati a dicembre gli “Oscar dello sport cremonese”, organizzati dalla locale Sezione ANAOAI per premiare gli sportivi cremonesi che hanno conseguito importanti risultati a livello nazionale e internazionale.Graditi ospiti della serata sono stati Stefano Mei (Presidente Nazionale ANAOAI), Mario Ferraroni (Presidente Canottieri Baldesio), Tiziano Zini (Delegato CONI Point Cremona), Giovanni Radi (Presidente Panathlon Club Cremona), Antonio Pegoiani (Presidente Stelle al Merito Sportivo di Cremona), Enrico Petrucci (Presidente BasketCoach) e Felice Staboli (giornale “La Provincia di Cremona”). Le “Targhe di merito” della Sezione sono andate a Mattia Visconti (bocce) e Andrea Ongari (motonautica). Il Premio “Nino Ultimo Bolzoni” è stato assegnato alla giovane promessa dell’atletica Dario Dester.Infine tre riconoscimenti sono stati consegnati ad altrettanti Commissari Tecnici Azzurri: Germana Cantarini (bocce), Marco Villa (ciclismo) e Romeo Sacchetti (basket). Nell’occasione è stato presentato il volume “Cremona in azzurro 2.0” scritto dal Presidente della Sezione Maurizio Mondoni. Il volume rappresenta l’aggiornamento di un lavoro trentennale di recupero della storia sportiva della provincia. La storia e le origini, le tappe principali e l’evoluzione dello sport nella Valle del Po, oltre a un’importante opera di catalogazione per ogni disciplina sportiva degli atleti che hanno vestito la gloriosa Maglia Azzurra nelle varie competizioni internazionali riconosciute dal CONI. Infine un’appendice dal titolo “I personaggi illustri dello sport cremonese”, per conoscere meglio gli alfieri della passione sportiva di Cremona ed ed luoghi che ne hanno rappresentato il teatro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *